Mente Vs Cuore comunicazione umana interattiva

Mente Vs Cuore

Pascal diceva “Il cuore ha le sue ragioni, che la ragione non conosce”.

Molto spesso siamo divisi in questa aspra contesa: seguire il nostro cuore o rimanere nelle barriere delle nostre ragioni e seguire la mente, il razionalmente giusto come se il cuore fosse privo di una sua propria intelligenza intuitiva.

Attenzione: mente e cuore non sono due antagonisti come molto spesso si pensa, bensì sono due compagni di una stessa unità. L’uno non esclude e non compete con l’altro ma la nostra poca consapevolezza di come funzioniamo ci porta a credere che esista un’eterna diatriba tra questi nostri due organi cardine.

In realtà l’uno coopera insieme all’altro quando nell’individuo è presente chiarezza, serenità e verità dei propri scopi e bisogni.

Ma come si fa ad ascoltare il proprio cuore?

E come si allineano cuore e mente?

Come si fanno cooperare l’intelligenza razionale e quella intuitiva ed emotiva?

Quante domande, e non di banale risposta.

Ognuna di essere meriterebbe fiumi di parole ma cercherò in poche righe di dare degli spunti.

Per ascoltare il proprio cuore ci può venire in aiuto la Meditazione. Grazie ad essa aumentiamo la consapevolezza del nostro intero corpo e impariamo a respirare, ascoltare e sentire materialmente anche i battiti del nostro cuore. Inoltre grazie alla meditazione impariamo a sentire le ragioni di esso, quindi a lasciare spazio alle emozioni e a ciò che di più profondo è in noi e con cui molto spesso non comunichiamo.

Arriviamo così al secondo punto in cui cuore e mente si allineano e, attraverso l’innalzamento di coscienza, portano l’individuo verso una presenza dell’essere. Non più diviso tra mente, cuore e spirito ma trino e totale. Tutto ciò non si fa in un giorno, ci vogliono anni e anni di pratica e di cammino. Ma un passo alla volta si arriva ovunque.

Per l’ultimo punto, ovvero come intelligenza emotiva e razionale possano cooperare, posso dire che bisogna volerlo. Senza la volontà non si arriva da nessuna parte. In seguito il lavoro su stessi e la crescita personale sono passi imprescindibili.

L’individuo deve scoprire chi crede di essere, un po’ come Michelangelo che da un blocco di marmo diede vita al David. Così ogni individuo porta sé stesso ad una nuova nascita.

Detto ciò, vi auguro di ascoltare il vostro cuore. E se sentirete dentro di voi una scintilla, seguitela e realizzate la vostra felicità.

Per chi si prefigge tale crescita, i corsi di Comunicazione Umana Interattiva dell’Università Popolare Evoluzione Umana sono una grande risorsa e vera opportunità. (Dai un occhiata QUI)

Un grazie speciale al docente e fondatore William Giangiordano per i suoi insegnamenti.

 

P.S. Occasioni così, detto tra noi, poche volte capitano nella vita: coglietele al volo!

Denise Silvestri

Photo by Dingzeyu Li on Unsplash

Può interessarti anche...

Metti in moto la tua intelligenza emotiva intelligenza emotiva
Metti in moto la tua intelligenza emotiva
L’arte è libertà di Monika Takacs
L’arte è libertà di Monika Takacs
A colazione nutri il Buonumore
A colazione nutri il Buonumore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.