Giocare e respirare fa bene a tutte le età respirare

Giocare e respirare fa bene a tutte le età

AudioBlog

Giochiamo e respiriamo troppo poco.

O meglio non sappiamo più come respirare nella maniera giusta e abbiamo dimenticato come si gioca, due ingredienti fondamentali per una carica di energia positiva. Come è accaduto tutto ciò?

La risposta è facile. Appena diventiamo adulti e in alcuni casi ancor prima, ci viene instaurata quella che si può definire logica del dolore e del sacrificio.

Solo se soffrirai e farai grandi sacrifici potrai raggiungere quello che è definito successo, molte volte rappresentato da uno status symbol sopra la media e da una felicità apparente ma non concreta.

Non ci viene insegnato a essere centrati, a concentrarci nel presente, non ci viene insegnato il sorriso attraverso il gioco ma attraverso la punizione, la negazione dell’essere.

Detto questo ci meraviglia che molti adulti abbiano dimenticato nella loro vita la bellezza del gioco e l’importanza del respiro?

Personalmente no.

Esiste soluzione?

A parte per chi è genitore e quindi ha la fortuna di essere in contatto con i più grandi insegnanti, cioè i bambini, c’è una soluzione e consiste nel riscoprire le proprie passioni, i propri hobby e uscire dal pensiero negativo che la vita sia solo dolore e sacrificio.

Ovviamente tutto ciò non si fa in un giorno, è bene approcciarsi ad un percorso di crescita personale.

Se vogliamo ritrovare quella voglia, quell’entusiasmo che costellava le nostre vite, bisogna ricordare il bambino che era dentro di noi, comprenderlo e prenderlo per mano.

Tutto ciò non riguarda solo l’evoluzione di ogni individuo ma anche l’eredità emotiva e psicofisica che lasceremo alle future generazioni.

Non prendere tutto troppo sul serio, neanche te stesso. La vita è un gioco, un grande palcoscenico in cui ricopri in ogni istante un ruolo differente, divertiti e decidi di viverla al meglio per te e per chi ti è accanto. Alla fine del viaggio non ti verrà chiesto quanto denaro, quanti imperi hai costruito ma che cosa ne hai fatto del tempo che ti è stato concesso e se ti sei divertito.

Denise Silvestri

Voce di Chiara Lenzi

Può interessarti anche...

Comunicazione in corsia linfoamici
Comunicazione in corsia
L'insorgenza delle difficoltà nell'alimentazione: un incontro di in-formazione. disturbi comportamenti alimentari
L’insorgenza delle difficoltà nell’alimentazione: un incontro di in-formazione.
Metti in moto la tua intelligenza emotiva intelligenza emotiva
Metti in moto la tua intelligenza emotiva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.