“Per crescere abbiamo bisogno di radici forti, ben radicate nel terreno: è quello che stiamo facendo con i corsi sul territorio.
Quando l’albero sarà forte, potrà ondeggiare al vento senza essere spezzato.”

Irene

 

“Un corso UPE è un’occasione unica per portare te stesso agli altri attraverso modalità che non avresti mai sospettato. È sperimentare l’altro senza filtri, ne cogli l’essenza, ne hai una visione chiara, non offuscata dal giudizio e con la stessa chiarezza vedi nell’altro te stesso.”

Pier

 

“Sete di vita, sete di amore, un baluardo stabile e sicuro contro la solitudine e un cammino che continua fuori in tutta Italia per andare dentro dove abita lo spirito.”

Chiara

 

“Come un seme, con il giusto tempo, mette radici sempre più forti e profonde affinché il tronco possa crescere…così i corsi sul territorio sono le radici per lo sviluppo dell’albero UPE.”

Stefano

 

I corsi sul territorio sono un’ottima occasione per assaporare la CUI, cioè assaporare se stessi. Per me UPE non è crescita, è evoluzione.”

Chiara Dj

 

“Il mio percorso UPE in Comunicazione Umana Interattiva mi ha portato trasparenza e più approccio sia per il mio lavoro che nella mia vita privata.
Dove tutto era dato per scontato,adesso colgo ogni attimo,ogni esperienza ed ogni emozione.
La mia verità,il mio dono di vita.
Finalmente UPE inizia il corso su territorio anche a Bordighera.
Quale opportunità migliore per me e per tutti quelli che vogliono conoscersi e sperimentarsi nel proprio progetto di vita. Grazie UPE.”

Alfonsina

 

“I Corsi sul Territorio per Operatori UPE sembrano semi di una stessa pianta che sta germogliando in varie regioni. Le persone che decidono, si mettono in gioco organizzandoli, crescendo nel farlo, e i partecipanti che si iscrivono crescono con loro in un preziosissimo scambio fatto di stimoli ed emozioni, il tutto con grande rispetto. Si vive insieme l’avventura della scoperta di se stessi come Esseri Umani, attraverso la Comunicazione Umana Interattiva (CUI). Ogni volta che vivo il Corso ne esco “nutrita”, con la profonda sensazione di aver vissuto bene il mio tempo.”

Gabriela

 

“Il corso Operatori sul territorio è, come tutti gli altri corsi di UPE, un ottima occasione di crescita personale. Trovo che sia molto intenso, percepisco molta condivisione tra i partecipanti e piano piano le persone si mettono in gioco senza paure.”

Noelia

 

“Si crea un’intimità tra i partecipanti che nel mondo attuale è una ricchezza. Non ha prezzo sapere che ci sono persone vicino a noi sempre disponibili al confronto, alla condivisione e all’ascolto.”

Monica

 

“Reputo i corsi sul territorio una grande opportunità. Dobbiamo e devo trovare maggior coraggio per diffonderlo e far sì che le persone conoscano uno strumento “rivoluzionario ” è paradossale… si cresce attraverso gli altri. Qualche anno fa lo avrei trovato utopico.
Oggi mi rendo conto e ne percepisco l’efficacia ed i risultati. Frasi come “Per crescere bisogna ammettere i propri limiti” richiedono molta umiltà, tanta pazienza iniziale e poi pian piano si comprende.
Passano i mesi ed ormai sono anni che frequento UPE, ho percepito in parte quanta pazienza occorre verso se stessi.
Vi dico “ne vale la pena” affacciarvi ad un nuovo modo di essere.
Scusate affacciarvi ad essere Voi Stessi.”

Antonio

 

“Il corso sul territorio… un ulteriore grande occasione di crescita che mi permette di spendermi maggiormente in prima persona.
Sono ancora più consapevole del fatto che lavorare in sinergia sia l’unica possibilità per confrontarsi con se stessi e con gli altri… l’altro è la nostra migliore occasione, ancor di più quando a prima vista non ci piace, perché ci mostra qualcosa di noi che non avevamo mai individuato.
Cos’è UPE per me? Un percorso formativo che mi fornisce tanti strumenti per affrontare meglio la vita giorno a giorno in ogni ambito. Tutto ciò è possibile attraverso le emozioni che creano delle memorie incancellabili dentro di me…”

Erika

 

“Eravamo 4 amici al bar…
Sorrido quando penso alla crescita di UPE… eravamo veramente pochi amici… che hanno incontrato persone con tanta volontà di conoscersi umanamente… e di voler comunicare con l’altro con una comprensione diversa.
La crescita di UPE sul territorio nazionale è pari e parallela alla crescita di tutte le persone che si mettono in gioco e crescono di spessore umano, che scoprono risorse mai conosciute.”

Licia

 

“Per capire bene occorre venire ad uno dei residenziali del territorio, è l’unico modo. È il luogo dove noi con il nostro formatore scopriamo il nostro funzionamento.
Capiamo cosa ci spinge a fare delle azioni, perché le facciamo, cosa ci emoziona, cosa ci tocca. Possiamo capire e cambiare. Lo consiglierei a tutti: chi vuole crescere, chi vuole migliorare, chi vuole risolvere qualcosa, chi vuole chiarirsi, chi non vuole arrabbiarsi…
Chi vuole stare Bene.
Ho invitato amici, sono venuti, sono rimasti contenti, sono tornati ed hanno portato altri. Questo mi fa piacere, vivere meglio è possibile, io l’ho visto. Chi mi ha seguito è contento… vuole andare avanti. Si è fatto chiarezza e vuole andare avanti… Vuole diventare un Operatore.”
Bello.

Tony

 

“Stiamo cambiando pelle, stiamo diventando altro… piano piano, e spesso ancora attraversando il buio, ci stiamo raggiungendo.
Ci siamo cercati e trovati e insieme costruendo una nuova era fatta di esseri umani liberi.
La realtà supera di gran lunga l’immaginazione, mi disse qualcuno.
Ed io profondamente ci credo.”

Francesca

 

E ricordatevi:

Ogni cosa che direte e farete, sarà usata contro di voi, a vostro totale vantaggio (cit.)

 


 
unsplash-logoEdu Lauton

Può interessarti anche...

Matteo Nassigh: e LUCE sia!
Marco Giordano, scrive di temi sociali quali il femminicidio e il cyberbullismo, conosciuto ad uno dei corsi di comunicazione umana interattive di UPE Università Popolare Evoluzione Umana
Marco Giordano: un’anima in movimento
Sara Hejazi: riflessioni in libertà su un mondo “Più Umano dell’Umano”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.