come gestire la rabbia

La Rabbia

Rabbia

Ho una malattia di nome Rabbia. Tensioni muscolari, denti che digrignano e spesso serrati, fiato corto e toni della voce sempre più alti per emettere parole sempre più dure.

Questo è spesso uno scenario che ci unisce gli uni agli altri. Tu mi vedi, senti tutta questa rabbia e io ti infetto. Un’amica che non ti lascia mai che ti da sempre ragione perché è l’altro ad essere sbagliato in tutto il suo operato e soprattutto verso te.

La Rabbia ti segue passo passo, come un cane fedele… e come un cane scatta a difenderti, pronta a morire per te. Ti da il buongiorno la mattina e il bacio della buonanotte.
Sai che devi liberartene ma lei non molla. Poi un giorno senti che è arrivato il momento giusto per divorziare da lei, perché hai visto oltre… perché hai sentito le carezze dell’altro. Un gesto d’amore che quasi aspettavi da migliaia di anni e che il tuo cuore aveva cancellato dai suoi ricordi.
Qualcuno con quel gesto ti ha reso visibile, visibile a te e importante, importante in un gesto, importante a te. Quel qualcuno ha capito che senza te non esisterebbe più lui o lei stessa e che senza te tutto sarebbe banale e privo di senso. Improvvisamente senti come una sensazione di benessere e pace. Ritrovi il tuo volto in quello degli altri e li vedi magnifici, belli . I diamanti sul mare a sole pieno quasi ti accecano e il pianto di un bambino non ti angoscia più ma ne senti la vita. Quel gesto d’amore sei tu verso te stesso, verso la gioia, verso l’amore che guarisce tutto…

Germana Guaraldi

Copertina a cura di Maddalena Sarotto

Iscriviti alla Newsletter

* Richiesto

Voglio conoscere le novità di UPE tramite:

 

Cliccando su “Iscriviti” accetti che i tuoi dati vengano trattati secondo l’informativa sulla privacy e accetti di ricevere la newsletter mensile della nostra Università. Indicando la regione e il tuo nome, riceverai le notizie personalizzate, relative alla regione selezionata.
Puoi disiscriverti in ogni momento cliccando sul link in fondo alle nostre email.

 

Utilizziamo Mailchimp come nostra piattaforma marketing. Cliccando “Iscriviti”, acconsenti che le tue informazioni siano trasferite a Mailchimp per essere elaborate. Leggi qui a proposito del trattamento privacy di Mailchimp.

Può interessarti anche...

comunicazione e Rapporto medico paziente
Una piccola speranza in più
10 motivi per essere coraggiosi
10 buoni motivi per essere coraggiosi
favolosa mente
FavolosaMente possibile comunicare a tutte le età!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.