Brevi storie di questo Tempo

Una pallina per amica

Wilson, il mio amico immaginario, quello che non ho avuto da bambina. È una pallina da tennis che ho trovato sul terrazzo condominiale, con la quale palleggio contro il muro e che ogni volta lascio lì, ad aspettarmi.

Quando faccio a me stessa domande, chiedo anche a Wilson e lui non mi risponde ma l’idea di giocare con lui e di inventarmi storie che poi racconto ai miei amici, mi piace molto. Qualcuno apprezza, qualcuno subisce. È il mio modo di liberare la fantasia, una dimensione che ho tarpato anni fa… Mi diverte giocare, divertirmi con così poco.

Un giorno però l’ho perso, sono salita e Wilson non c’era. Ho provato un senso di sconforto un po’ simile a quello di Tom Hanks in Cast away. Mi rendo conto di quanto ci si possa affezionare ad un oggetto ma penso che in fondo vada bene che io abbia perso Wilson, è tempo di lasciarlo andare.

E invece accade che, andando a buttare le immondizie (e qui so già che la mia amica Irene inizierà a ridere), un evento festoso in questo tempo di clausura, ritrovi Wilson vicino ad una macchina.

Ebbene si, lo ammetto, sono andata là dove ho immaginato che potesse essere caduto. E Wilson era lì, ad aspettarmi.

Gabriela Ragazzi

Copertina a cura di Maddalena Sarotto

Iscriviti alla Newsletter

* Richiesto

Voglio conoscere le novità di UPE tramite:

 

Cliccando su “Iscriviti” accetti che i tuoi dati vengano trattati secondo l’informativa sulla privacy e accetti di ricevere la newsletter mensile della nostra Università. Indicando la regione e il tuo nome, riceverai le notizie personalizzate, relative alla regione selezionata.
Puoi disiscriverti in ogni momento cliccando sul link in fondo alle nostre email.

 

Utilizziamo Mailchimp come nostra piattaforma marketing. Cliccando “Iscriviti”, acconsenti che le tue informazioni siano trasferite a Mailchimp per essere elaborate. Leggi qui a proposito del trattamento privacy di Mailchimp.

Può interessarti anche...

L’uomo e la piantina
Brevi storie di questo Tempo – I colori della libertà
Brevi storie di questo Tempo – Wilson, ovunque tu sia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.