Credenze Vs Credere, un racconto per riflettere.

Credenze Vs Credere, un racconto per riflettere.

Un contributo di Denise Silvestri

Oggi vi propongo una storia in cui mi sono imbattuta non molto tempo fa, la storia dell’elefante legato.

A primo impatto può sembrare una storiella senza spessore, una di quelle che leggi nelle sezioni minori dei giornali durante un lungo viaggio in treno. In realtà racconta di quelle credenze, che è un concetto diverso dal credere, che da sempre abbiamo ma delle quali non conosciamo l’esistenza nei nostri comportamenti.

Buona lettura!

Un uomo distinto stava camminando attraverso un accampamento dove venivano addestrati degli elefanti e notò che questi non erano tenuti in gabbia o legati con delle catene.

Tutto quello che li tratteneva dallo scappare dall’accampamento era una piccola fune legata ad una delle loro zampe.

Dando un’occhiata più attenta alla stazza dei pachidermi, il gentiluomo era profondamente confuso. Non riusciva a spiegarsi perché gli elefanti non usassero la loro forza per rompere la fune e scappare dall’accampamento.

Lo avrebbero potuto fare con una facilità disarmante, eppure se ne stavano là tranquilli.

Curioso di conoscere la risposta al suo quesito, chiese ad un addestratore nei paraggi perché gli elefanti stessero semplicemente là in piedi e non tentassero di scappare.

L’addestratore gli rispose:

Quando sono molto giovani e molto più piccoli usiamo funi delle stesse dimensioni per legarli. A quell’età è abbastanza per trattenerli. Mentre crescono, sono condizionati a pensare di non essere ancora in grado di rompere la fune, così non tentano mai di liberarsi.”

 

La sola ragione per cui gli elefanti non tentavano di liberarsi e di scappare dall’accampamento era che con il tempo avevano imparato che ciò non era possibile.

 

E se ognuno di noi fosse un elefante legato con una corda senza averne consapevolezza?

Credere di poter aver successo in qualcosa è in realtà il passo più importante per raggiungerla davvero.

Denise

Può interessarti anche...

Siamo i ragazzi di oggi felicità
Siamo i ragazzi di oggi
L’alimentazione d’estate- I consigli del nutrizionista Antonio Zinni alimentazione sana
L’alimentazione d’estate- I consigli del nutrizionista Antonio Zinni
Il Mandala e i suoi benefici mandala significato
Il Mandala e i suoi benefici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.