Una digressione sul mondo della moda e uno stimolo a riscoprire il valore dell’abito come strumento di comunicazione della propria