Nell’arco della mia vita ho sentito spesso le parole, RABBIA, SOFFERENZA, PAURA, FRUSTRAZIONE, DOLORE, INSICUREZZA, SENSO DI COLPA, RINUNCIA… E mi chiedo, ci siamo mai soffermati ad ascoltare le nostre emozioni? Chiederci cosa ci ha portato in quello stato? Cosa succede dentro di noi quando diciamo “ho paura”? Perché proviamo rabbia? Come mai si arriva a rinunciare alla propria vita senza sapere i motivi? Cos’è che ci spinge a prendere delle decisioni affrettate e talune volte sbagliate??

Beh, potrei dire che come esperienza personale ho avuto l’occasione, grazie a questo percorso, di comprendere una cosa fondamentale, non ci si conosce, non ci conosciamo abbastanza bene e non conosciamo gli altri. Siamo troppo impegnati a cercare delle risposte al di fuori di noi, siamo troppo impegnati a pensare a “cosa avrei potuto fare” e non abbiamo tempo di apprezzare quello che abbiamo.

“Dobbiamo crescere attraverso il dialogo con noi stessi” …eh si, molto saggio chi lo disse.

Oggi dopo un anno e mezzo in UPE ci tengo a dire che le parole VOLONTÀ’, UMILTÀ, FIDUCIA, VALORE, CORAGGIO, AMORE, ACCETTAZIONE, PAZIENZA, CAMBIAMENTO, LIBERTÀ…suonano molto meglio!

Questa esperienza che sto vivendo attraverso il residenziale è un’occasione unica a mio avviso per crescere, per arrivare alla piena accettazione di se stessi e poter raggiungere gli altri, certo non è così semplice come dirlo, ma è possibile, è un allenamento continuo, ed è un continuo mettersi allo scoperto per poi scoprire però che quello che sei non è così male 😉

NON SI TRATTA SOLO DI CAPIRE CHE SONO ARRABBIATO, SI TRATTA DI AVERE LA PAZIENZA E LA FORZA DI STARE A GUARDARE COSA SUCCEDE QUANDO TI PRENDE L’IRA… ASCOLTARE LE SENSAZIONI

William Giangiordano

Può interessarti anche...

Essere connessi…
l'amore è cieco perché accecata dai suoi bisogni e dalle sue illusioni, la principessa che credeva nelle favole, non vede che l'amato non è chi lei crede che sia. In UPE Università Popolare Evoluzione umana, ti aiutiamo a recuperare la vista attraverso la vera comunicazione con te stesso, con la CUI Comunicazione Umana Interattiva
La principessa che credeva nelle favole
Cambiare prospettiva? Questione di binari.

Noelia Trigo Conte

Iscritta ai corsi di UPE Università Popolare per l'Evoluzione Umana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.