Un'opera creativa nata durante il corso Counseling Bionergetica, un corso UPE Università Popolare Evoluzione Umana

Pubblichiamo un contributo che ci invia la nostra scuola di Counseling Bioenergetica: clicca qui per scoprire di più.

Uno dei corsi dei week end è stato dedicato al tema della creatività.

Agli allievi sono state lette queste righe tratte dal libro di Philippe Petit “Creatività. Il crimine perfetto”:

 

PIANI E SOLUZIONI SONO ALLE MIE SPALLE ORMAI DA UN PEZZO. IL FALLIMENTO, DIMENTICATO. IL PERCORSO È REALE, LA PAURA UNA SCELTA. RIVOLTO CONTRO IL TEMPO, AZIONO AL MASSIMO I REATTORI. IL DECOLLO È IMMINENTE.

 

Ognuno ha sviluppato la traccia creativamente: alcuni hanno realizzato performance con oggetti, momenti di recitazione, mini spettacoli. Qui riportiamo il testo scritto da Roberto di Giuseppe.


Roberto Di Giuseppe

 

Artemidoro è in piedi sul cornicione, al 14° piano del palazzo.

Tutti i suoi ambiziosi progetti e le estemporanee soluzioni per evitare il disastro si sono rivelati inutili.

Ma ormai ogni fallimento è alle spalle, dimenticato.

Ora il pericolo è reale, tangibile, il marciapiede 14 piani sotto di lui.

Solo ora la paura non è più un obbligo, ma una scelta che si può fare o non fare.

“Loro sono qui, vicini, vogliono afferrarmi, salvarmi da me stesso, o almeno è questo ciò che credono. Ormai non c’è più tempo. Mi preparo al salto, il decollo è imminente. Spingo i motori al massimo, spicco il volo e… l’odore di caffè mi sveglia.

Sono le 7.00 devo andare al lavoro… ma no! Oggi è il mio primo giorno di pensione.

Sorrido di me stesso, mi sdraio di nuovo sul letto e torno a dormire.”

 

 


unsplash-logoEryk

Può interessarti anche...

l'amore è cieco perché accecata dai suoi bisogni e dalle sue illusioni, la principessa che credeva nelle favole, non vede che l'amato non è chi lei crede che sia. In UPE Università Popolare Evoluzione umana, ti aiutiamo a recuperare la vista attraverso la vera comunicazione con te stesso, con la CUI Comunicazione Umana Interattiva
La principessa che credeva nelle favole
Cambiare prospettiva? Questione di binari.
Un sentiero sotto il sole – Pensieri sul Corso Operatori C.U.I

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.